L’ora più buia (Darkest Hour)

L’ora più buia (Darkest Hour)

L’ora più buia (Darkest Hour) è un film del 2017 diretto da Joe Wright.

* Gary Oldman: Winston Churchill

* Kristin Scott Thomas: Clementine Churchill

* Ben Mendelsohn: re Giorgio VI

* Lily James: Elizabeth Layton

* Ronald Pickup: Neville Chamberlain

* Stephen Dillane: visconte Halifax

* Nicholas Jones: sir John Simon

* Richard Lumsden: gen. Hastings Ismay

* Jeremy Child: lord James Stanhope

* Samuel West: sir Anthony Eden

* David Schofield: Clement Atlee

* Adrian Rawlins: Hugh Dowding

* David Strathairn: Franklin Delano Roosevelt

* Charley Palmer Rothwell: Miles Aldridge

10 maggio 1940 Winston Churchill viene nominato Primo ministro dopo le dimissioni di Neville Chamberlain, accusato di aver tenuto una linea troppo morbida nei confronti di Hitler. Le forze naziste occupano l’Europa occidentale, la Gran Bretagna regge da sola il peso della guerra. Giorgio VI non vede di buon occhio Winston Churchill, uomo scomodo e dal carattere brusco, con un passato discusso per le sue scelte durissime (Gallipoli). Attaccato anche all’interno del suo partito che, dopo la disfatta francese e belga, vorrebbe la trattativa con la Germania, Churchill sceglie coraggiosamente di continuare a combattere sino al famoso discorso al popolo inglese:”Combatteremo in Francia, combatteremo sui mari e gli oceani; combatteremo con crescente fiducia e crescente forza nell’aria. Difenderemo la nostra isola qualunque possa esserne il costo. Combatteremo sulle spiagge, combatteremo sui luoghi di sbarco, nei campi, nelle strade e nelle montagne. Non ci arrende­remo mai, e persino se – ciò che io non credo neanche per un momento – questa isola od una larga parte di essa fossero asservite ed affamate, in quel caso il nostro Impero, oltre i mari, armato e vigilato dalla Flotta britannica, condurrà avanti la lotta sinché, quando Dio voglia, il Nuovo Mondo, con tutte le sue risorse e la sua potenza, non venga avanti alla liberazione ed al salvataggio del Vecchio Mondo”.

Gary Oldman ben calato nella parte di Churchill, prova obbligata dei grandi come Richard Burton, Albert Finney, Michael Gambon, Timothy Spall, Viktor Stanitsyn (ben quattro volte), John Lithgow, Brian Cox, per citare soltanto alcuni. Sigaro, whisky, panciotto, voce tonante… tentazione forte per ogni attore, rito di passaggio pericoloso. Kristin Scott Thomas convincente. Per il ruolo di Neville Chamberlain era stato scelto John Hurt, ma, a causa delle cure per il tumore al pancreas che non gli permettevano di recitare, venne sostituito da Ronald Pickup. Hurt morirà poi nel gennaio 2017.

Un buon film in un’ora buia…

J.V.