Gran Budapest Hotel

Gran Budapest Hotel

Grand Budapest Hotel (The Grand Budapest Hotel) è ispirato alle opere di Stefan Zweig. Scritto, diretto e co-prodotto da Wes Anderson nel 2014.

Interpreti e personaggi

* Ralph Fiennes: Monsieur Gustave H.

* Tony Revolori: Zero Moustafa, giovane

* F. Murray Abraham: Zero Moustafa, anziano

* Jude Law: l’autore da giovane

* Tom Wilkinson: l’autore da anziano

* Saoirse Ronan: Agatha

* Adrien Brody: Dmitri Desgoffe und Taxis

* Willem Dafoe: J.G. Jopling

* Edward Norton: ispettore Henckels

* Jeff Goldblum: Kovacs

* Mathieu Amalric: Serge X.

* Harvey Keitel: Ludwig

* Tilda Swinton: Madame Céline Villeneuve Desgoffe und Taxis (Madame D.)

* Jason Schwartzman: M. Jean

* Léa Seydoux: Clotilde

* Owen Wilson: M. Chuck

* Bill Murray: M. Ivan

* Bob Balaban: M. Martin

* Karl Markovics: carcerato

* Florian Lukas: Pinky

* Giselda Volodi: sorella di Serge

Il mondo di ieri. Stefan Zweig. Il rompicapo di un quadro che passa di mano in mano. Mistero e fascino della Mitteleuropa. Il grande cinema di un tempo andato. Nostalgia, intelligenza, lotta al razzismo di ogni tipo, alberghi stupendi in mezzo alla neve, buoni e cattivi ben definiti, assenza di pregiudizi… tutto il contrario di questi tempi grami. Ispirato alla regia di Lubitsch e Wilder, grandi attori al servizio di un’idea geniale, movimento, dialoghi serrati, profonda conoscenza storica… questo e altro. Un film che riconcilia con l’esistenza e ci ricorda che dobbiamo combattere e resistere con le armi della cultura contro la stupiditá dilagante. Film astratto e quindi realistico, giocato sulla semplice narrazione. Bellezza allo stato puro.

Civiltà contro barbarie, verità contro menzogna, erotismo e amore contro solitudine e maldicenza. Film per coloro che hanno conosciuto il mondo di ieri, un mondo difficile, ma dove studio e professionalità segnavano la differenza.

J.V.