La morte di Marat

La morte di Marat, anche noto come Marat assassinato (La Mort de Marat) è un dipinto a olio su tela (165×128 cm) di Jacques-Louis David, realizzato nel 1793 e conservato nel museo reale delle belle arti del Belgio di Bruxelles.
Marat, l’amico del popolo, mostro sanguinario, demagogo volgare e spacciatore di violenza e terrore, antesignano della peggiore propaganda. Ucciso con un pugnale da una giovane donna: Charlotte Corday. David, grande artista e pessimo soggetto, amico del demagogo, realizza comunque un capolavoro…

J.V.